Informazioni su GENOAMERD

Foto
Scheda

La mia foto!
Clicca sulla foto per ingrandirla
Nick GENOAMERD
Nome PIERPAOLO INCAZZATO
Sesso M
Livello Utente normale
Località AGROPOLI-SALERNO
Età 27
SitoWeb N.D.
Email N.D.
Iscritto dal 04/06/2006 18:52:02
Descrizione

DOPO LE DUE PARTITE DI SEMI-FINALE DEI PLAYOFF DI SERIE C-1, LA SALERNITANA NN HA PASSATO IL TURNO, ANKE X VIA DI UNO STUPIDO REGOLAMENTO KE DICE KE QUANDO LE 2 PARTITE FINISCONO CON 2 RISULTATI CHE PORTANO A UN PAREGGIO COMPLESSIVO, PASSA IL TURNO LA SQUADRA CHE SI ERA POSIZIONATA MEGLIO NELLA STAGIONE REGOLARE E VISTO CHE IL GENOA è ARRIVATO 2NDO E NOI SESTI (ABBIAMO AVUTO ACCESSO AI PLAY-OFF X DELLE IRREGOLARITà COMMESSE DAL TERAMO), SIAMO STATI USURPATI DI UNA FINALE CHE MERITAVAMO AMPIAMENTE ANCHE XKè NELLA SEMIFINALE DI ANDATO IL GENOA HA FATTO IL GOAL DELLA BANDIERA AL 93' SU UN DUBBIO RIGORE CONCESSO DALL'ARBITRO, ALLORA IO PORTAVOCE DI TUTTI I TIFOSI DELLA SALERNITANA D'ITALIA, SONO INCAZZATO VERSO TUTTI I GENOANI DEL MONDO.
NELLA STAGINE 2004/2005 LA SALERNITANA MILITAVA NEL CAMPIONATO DI SERIE B E DOPO ESSERSI SALVATA DURANTE LA STAGIONE REGOLARE è STATE RETROCESSA NEL CAMPIONATO DI SERIE C-1 X COLPA DEL SUO VECCHIO PRESIDENTE ALIBERTI KE AVEVA DEBITI CON CLUB IN ITALIA E CON SUOI EX GIOCATORI (TRA I QUALI IL BOMBER DI MICHELE).
LA FEDERAZIONE HA COMESSO UN ERRORE A RETROCEDERE LA SQUADRA E A CONCEDERE A DECINE DI MIGLIAIA DI TIFOSI UNA PENA COSì GRAVE, DOVEVA PAGARE SOLO QUEL FARABUTTO DEL PRESIDENTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
LA FEDERCALCIO CI DOVREBBE RIDARE LA SERIE B, ANKE XKè è USCITO FUORI KE IN UNA PARTITA DELLO SCORSO CAMPIONATO DELLA SALERNITANA IN CASA DELL'AREZZO, UNO DEI DUE GUARDALINIE FOSSE STATO CORROTTO E CON IL SUO ATTEGGIAMENTO AVREBBE DANNEGGIATO GRAVEMENTE LA GARA.
MOLTI PEZZI GROSSI DELLA FEDERAZIONE DI QUEL TEMPO ADESSO SONO INDAGATI (TRA I QUALI LO STESSO PRESIDENTE DELLA FEDERCALCIO CARRARO E MAZZINI), X AVER CONCORDATO GLI ARBITRI CON DIRIGENTI DI IMPORTANTI CLUB (TRA CUI QUEI MARIUOLI DELLA JUVENTUS) E X IN ALCUNI CASI AVER VENDUTO LA PARTITA.
NOI CHE SIAMO TRA LE VITTIME ECCELENTI DI QUESTI SCANDALI, DOVREMMO ESSERE INSCRITTI DI DIRITTO IN SERIE B SE NN PROPRIO IN SERIE A!!!
IL CALCIO è MALEDETTAMENTE SPORCO E NOI SIAMO UNA ECCEZZIONE NEL PANORAMA ITALIANO E PRETENDIAMO ALMENO LA B!!!!!!!!!!!!!!


LA STAGIONE DELLA SERIE A


1998-1999
La Salernitana approda in A. Un sogno che diventa realtà per la squadra, la società, la città e per i tifosi. La compagine granata fa capolino nel campionato di massima serie con l'appellativo di "squadra simpatia". Ed è subito festa. A Roma, all'esordio in campionato, 15.000 tifosi granata danno il via all'avventura. La formazione di Rossi domina per tutto il primo tempo, va in vantaggio con Song, sfiora il raddoppio con Chianese poi perde per un incredibile espulsione di Fusco, ed è il tracollo sotto i colpi di Totti e soci. La Salernitana, nonostante il bel gioco, non riesce ad ingranare. Perde con il Milan e affonda nella fatale trasferta di Udine, dove Rossi decide di affidarsi alla vecchia guardia. La Salernitana conquista il primo punto in casa contro il modesto Empoli, ma la squadra non trova il passo. Il Presidente Aliberti da il "la" alla rivoluzione. Arrivano in sequenza Giampaolo, Fresi, Gattuso, Bernardini e Ametrano e contemporaneamente partono Giovanni Tedesco, Ciro De Cesare e Ciro Ferrara. Song dopo esser stato protagonista all'Olimpico viene messo in panchina, poi l'acquisto miliardario del mercato targato salernitana gioca a Parma, da terzino destro, la sua ultima partita in granata. Le discutibili decisioni sull'impiego di Song, e di altri calciatori, fanno incrinare il rapporto tra Aliberti e Rossi. Il patron pensa di esonerare il tecnico dopo la sconfitta con la Fiorentina ma alla fine decide di concedergli ancora una chance. E la Salernitana riesce finalmente a vincere con la Lazio grazie ad una magia di Giacomo Tedesco su punizione. Poi la sconfitta con la Samp a Genova e la doppia vittoria con Perugia e Venezia con Di Vaio finalmente protagonista. A Milano, contro l'Inter, la Salernitana non riesce ad ultimare il capolavoro iniziato da Di Michele. I granata escono sconfitti per un gol al 94esimo di Zanetti ed Aliberti s'infuria. I granata, nella domenica successiva, non riescono a gestire il vantaggio con il Bari. I pugliesi trovano il pari con Knudsen. A Torino Rossi presenta una formazione spregiudicata e ritorna a casa umiliata dalla tripletta di Inzaghi. Il disaccordo tra Aliberti e Rossi ormai, è evidente. Song viene ceduto al Liverpool per nove miliardi. Aliberti da fiducia al tecnico ma a Vicenza la squadra perde nuovamente. Rossi viene esonerato (viene scelto Oddo), ma alcuni tifosi aggrediscono il Presidente Aliberti durante la conferenza stampa e il tecnico viene reintegrato. La Salernitana getta al vento un'altra occasione con il Piacenza (1 -1) e vince con la Roma. Sfiora l'impresa a San Siro con il Milan, perde in casa con l'Udinese e finalmente conquista i primi tre punti fuori casa con l'Empoli (tripletta di Di Vaio). Tutto illusorio: i granata ottengono 1 punto in tre partite (Parma, Fiorentina e Lazio), vincono con la Samp dopo una settimana difficile ma perdono a Perugia. Rossi viene esonerato. Arriva Oddo e la squadra si rasserena. La Salernitana supera Inter, Bologna e Juve e impatta fuori con Venezia e Bari. Poi il passo falso di Cagliari che di fatto fa diminuire le speranze granata. La vittoria in extremis con il Vicenza tiene in corsa la Salernitana ma a Piacenza (1-1), al termine di una incredibile partita, i granata tornano in B. La Salernitana, nel volgere di 365 giorni perde la massima serie. I più amari, i più drammatici forse, della storia calcistica granata.
Media dei voti inviati al profilo (234) Vota
9.0
Vota il profilo di GENOAMERD

Nessun commento al profilo

Segnala questo profilo agli amministratori. Fallo solo se contiene una foto offensiva, pornografica o coperta da copyright.